Il tuo gatto ha bisogno che gli ricordi che deve mangiare? allora Leggi qua

Molti gatti possono essere mangiatori davvero schizzinosi, la maggior parte degli animali domestici arriverà di corsa durante i pasti e alcuni potrebbero persino essere insistenti o aggressivi nel momento del pasto, se i loro proprietari non stanno servendo a loro il cibo abbastanza velocemente. Se il tuo gatto invece sembra dimenticarsi dei pasti, ignorare i pasti o perdere interesse nel mangiare, tuttavia, puoi prendere dei semplici accorgimenti per dare loro il buon esempio e mantenere il tuo gatto in salute.

Fai fare una visita al tuo veterinario

Qualsiasi cambiamento nell’appetito o nei modelli alimentari può essere un segnale di avvertimento e, se il gatto dimentica i pasti, il primo passo dovrebbe essere una visita dal veterinario di fiducia. Ci può essere un motivo qualsiasi di salute per un gatto per iniziare a evitare i pasti, dalla semplice carie o al mal di bocca, a condizioni più gravi come ulcere, malattie renali, blocchi intestinali o diversi tipi di cancro.

Il tuo veterinario metterà alla prova il tuo gatto e sarà in grado di escludere diversi problemi, individuare eventuali cause di salute per il cambiamento dell’appetito del gatto e offrire consigli per correggere il problema. Se nessun problema di salute è ovvio, tuttavia, il passo successivo potrebbe essere quello di essere gentili e ricordare al tuo gatto che deve mangiare.

Ricorda al tuo gatto di mangiare

I gatti possono iniziare a perdere interesse nei pasti per diversi motivi, tra cui senilità, ansia, paura, dolore o generale alimentazione pignola. Fornendo al tuo gatto indizi e incoraggiamenti, tuttavia, puoi superare questo comportamento e aiutare il tuo gatto ad essere più a suo agio ad ogni pasto.

Offrire pasti più piccoli ma con maggiore frequenza
Generalmente i gatti non mangiano tutti in una volta e se offri al tuo gatto un pasto abbondante solo una o due volte al giorno, potrebbero non finire tutto il cibo. Invece, offri diversi pasti più piccoli durante il giorno in concomitanza con la fame del tuo animale domestico e saranno felici di pulire il piatto. meno quantità ma con più regolarità.

Mantieni pulito
I gatti hanno sensazioni olfattive molto sviluppate, e anche lievi modifiche possono rendere un pasto meno appetitoso. Se la ciotola del tuo gatto, il materassino o l’area intorno ai piatti non è pulita o ha un nuovo odore ( Magari hai cambiato il prodotto per le pulizie quotidiane), il gatto potrebbe essere riluttante a mangiare.

Ricorda la routine
I gatti sono creature abitudinarie e sono a loro agio quando i pasti sono offerti nello stesso momento e nello stesso modo ogni giorno. Questo significa usare gli stessi piatti nello stesso posto ed evitare distrazioni nuove o insolite. Rumori di costruzione nelle vicinanze, un ospite in casa o un nuovo animale domestico possono tutti eliminare il comportamento alimentare del gatto e per evitare di causare stress al tuo gatto dovrebbero essere evitati.

Compra il loro cibo preferito

I gatti si abituano agli stessi pasti e spesso resistono ai cambiamenti nei gusti o nelle trame dei cibi preferiti, saltando anche i pasti se non hanno familiarità con il cibo. Se devi cambiare il cibo del tuo gatto, mescola gradualmente il nuovo cibo con i loro vecchi piatti preferiti nel corso di una settimana o due in modo che possano adattarsi e il loro sistema digestivo non sia turbato.

Crea un ambiente sicuro
I Gatti hanno preferenze diverse per quanto devono essere sicuri quando mangiano. Alcuni gatti hanno bisogno di compagnia e si alimentano facilmente con altri animali domestici o mentre siete nelle vicinanze, ma eviteranno di mangiare se sono soli. Altri gatti si sentono più sicuri se possono mangiare da soli senza temere che il loro cibo venga portato via. Impara le preferenze del tuo gatto e fornisci i pasti nel modo che preferiscono.

Usa indizi auditivi
Dare ai gatti un piccolo incoraggiamento può aiutarli a ricordare di mangiare. Usa i comandi verbali – lo stesso comando, offerto in un tono positivo – con ogni pasto, e diventerà un indizio che sta alimentando il tempo. Puoi anche usare una campana, un fischietto o altro indizio uditivo, e se il tuo gatto lascia pochi morsi non mangiati, ripetere l’indizio può aiutarli a ricordare di terminare il pasto.

Fate le coccole al vostro animale dopo mangiato

Trasforma il momento del pasto in un’esperienza positiva e piacevole lodando il tuo gatto quando mangia. Le parole confortanti in un tono amichevole o in un dolce petting possono aiutare a rilassare il gatto e far loro sapere che stanno bene quando mangiano, il che può aiutare a ridurre qualsiasi paura o ansia che possa influire sui pasti.

L’utilizzo di diversi promemoria per l’alimentazione può aiutare il tuo gatto a ricordare di mangiare in modo più efficace. Col tempo, il gatto imparerà quegli indizi di alimentazione e non mancherà mai più un pasto.

23,99€
disponibile
2 nuovo da 23,99€
1 usato da 14,57€
Amazon.it
Spedizione gratuita
15,99€
32,99
disponibile
1 nuovo da 15,99€
1 usato da 14,87€
Amazon.it
Spedizione gratuita
29,81€
34,56
disponibile
1 nuovo da 29,81€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il Gennaio 21, 2020 9:11 am

Suggerimenti per aiutare il tuo gatto a perdere peso

L’obesità è uno dei problemi di salute più comuni che affliggono i gatti domestici e il sovrappeso o l’obesità possono compromettere seriamente la salute, la qualità della vita e persino la durata della vita del tuo gatto. Prendere provvedimenti per aiutare il tuo animale a perdere chili in eccesso non è difficile, ma deve essere fatto con attenzione per mantenere il tuo gatto felice e sano.

Conseguenze dell’obesità felina

Un gatto con qualche chilo di troppo può soffrire di gravi problemi di salute, e i gatti gravemente obesi possono affrontare una serie di problemi di salute devastanti, tra cui:

  • Artrite e articolazioni gonfie
  • Displasia dell’anca e zoppia
  • Diabete
  • Pressione sanguigna alta
  • Problemi di pelle
  • Difficoltà respiratorie
  • Malattia del cuore
  • Malattia del fegato
  • Infezioni del tratto urinario
  • Maggior rischio di alcuni tumori

Con cosi tante conseguenze per quei chili di troppo, dovresti pensare subito di aiutare il tuo gatto a perdere peso.

Aiuta il tuo gatto a perdere peso

Due fattori principali influenzano i gatti in sovrappeso: mangiano troppo e si muovono troppo poco. La normalizzazione della dieta del gatto e del suo livello di attività può aiutare il tuo animale a perdere peso, ma assicurati di consultare il veterinario prima di apportare modifiche importanti allo stile di vita del tuo gatto. Il tuo veterinario può aiutare a determinare quanto può essere sovrappeso il tuo gatto e può consigliare un peso target a cui mirare.

Mettere il tuo gatto a dieta:

  • Fornire 2-4 piccoli pasti al giorno, ma evitare “alimentazione h24” con una ciotola di crocchette o altro cibo disponibile tutto il giorno. È essenziale monitorare i pasti del tuo gatto per essere sicuro che il tuo animale domestico non ingerisca troppe calorie e una fonte di cibo sempre disponibile rende difficile evitare l’eccesso di cibo.
  • A poco a poco modifica la dieta del gatto da una dieta ricca di carboidrati di cibo secco a una dieta di cibo in scatola con contenuti più alti di proteine ​​e acqua. I carboidrati sono calorie vuote per i gatti, ma le proteine ​​sono migliori per una buona energia e per i muscoli attivi. Più acqua promuoverà una migliore digestione e la salute delle vie urinarie.
  • Riduci al minimo o elimina i dolcetti dalla dieta del tuo gatto, o conta con coscienza le leccornie per assicurarti di non alimentare troppo il tuo gatto fuori dai pasti. Piccole porzioni di pollo cotto sono delle prelibatezze che hanno meno additivi e conservanti, ma non vanno ad appesantire troppo il fegato del nostro gatto.
  • Prendi in considerazione l’utilizzo di alimenti per gatti formulati per felini in sovrappeso. Questi alimenti sono generalmente progettati non solo per fornire un adeguato equilibrio di nutrienti e minerali essenziali per il tuo gatto, ma sono più bassi di grassi e carboidrati che possono portare ad un aumento di peso.

Per l’attività fisica del tuo gatto:

  • Fornisci al tuo gatto un intrigante condominio multi-livello da esplorare. Salire su diversi livelli, grattando i pali, saltando su e giù dagli scaffali per rilassarsi e girovagando per il loro appartamento contribuirà a costruire muscoli e bruciare calorie.
  • Nascondi cibo e dolcetti per incoraggiare il tuo gatto a fare esercizio. Questo simula anche la caccia naturale e aiuta il tuo gatto a soddisfare i propri istinti predatori in un modo sicuro. Più devono lavorare per il loro cibo, più calorie useranno prima di mangiarlo.
  • Crea un sacco di tempo di gioco con il tuo gatto e usa diverse attività per farli muovere. Giocattoli come piume attaccate alle stringhe, palle con campane, anche l’utilizzo del laser per farlo muovere può essere un ottimo strumento.
  • Prendi in considerazione la possibilità di tenere un altro gatto per fornire un compagno di giochi per più attività e interazione. I gatti giocheranno l’uno con l’altro e quell’attività extra aiuterà a mantenere in forma entrambi gli animali domestici. Il tuo gatto può anche fare un nuovo amico con altri tipi di animali domestici, e tutte le attività saranno utili per la sua salute.
  • Prova a camminare con il tuo gatto, sicuramente non sarà facile ma se abituato fin da piccolo con il guinzaglio potrete fare diverse passeggiate con il vostro felino. Una soluzione sicuramente estrema, ma per la sua salute potrebbe essere l’ideale.

Controlla sempre la salute del tuo gatto, cerca sempre di osservare le sue mosse e di far mantenere una graduale e costate diminuzione del suo peso, lo sappiamo anche noi di Dog-Shop che un gatto paffutello è sicuramente carino e coccoloso, ma devi pensare alla sua salute che quel cuoricino cosi piccolo non possa sopportare un peso superiore alla sua stazza.

Ultimo aggiornamento il Gennaio 20, 2020 2:27 am

I Diversi tipi di lettino per far star comodo il nostro cane

Non sei l’unico che merita un posto carino e morbido dove dormire. Ecco alcuni stili diversi di letti per cani per liberare il tuo cane dal pavimento in legno e dormire comodamente in un giaciglio studiato appositamente per lui.

Utile anche per permettergli di avere un suo spazio dentro casa dove il tuo animale si possa sentire al sicuro, esistono numerosi modelli di lettino per il nostro cane, ecco però alcune specifiche da valutare prima di procedere all’acquisto.

Standard
I letti per cani standard sono probabilmente quelli con cui hai più familiarità. Di solito sono lunghi lettini a forma di cuscino realizzati con una varietà di materiali pregiati, comodi ma a volte difficili da pulire per le varie pieghe che si formano.

Nido
Proprio come i letti per cani standard, la principale differenza in questi è che hanno i bordi rialzati. Sono carini se il tuo cane ama raggomitolarsi e appoggiarsi a uno dei rivestimenti morbidi del letto, di vario colore possiamo trovarne di diversi prezzi sia nei negozi che online.

Ortopedico
Se hai un cane anziano che ha problemi con i fianchi o le ossa in generale, potresti considerare un letto ortopedico. Questi sono migliori per i cani più anziani perché sono un po ‘più spessi a causa del loro design di schiuma. Questo darà un po ‘di sollievo alle loro articolazioni perché sono abbastanza morbide da stendersi ma abbastanza doloranti per farlo rialzare in tranquillità.

Gabbia

Anche i cani che dormono in gabbia hanno bisogno di letti. Possono venire in misure specifiche per adattarsi alla tua gabbia oltre ad essere resistenti alle macchie e facilmente lavabili anche dall’esterno. A volte quando abbiamo ospiti a casa siamo costretti a far andare il nostro amato cane nella sua gabbia per evitare che magari un ospite che ha paura possa sentirsi minacciato da qualche salto troppo festoso.

Hot / fresco
A seconda della stagione, il tuo cane potrebbe voler essere un po ‘più caldo o più fresco. Se nella tua casa hai temperature estremamente rigide e il tuo cucciolo non è dotato di un pesante strato di pelliccia, potresti considerare un letto riscaldato. Se il tuo cane arriva dal caldo estivo e ha bisogno di rinfrescarsi, il letto rinfrescante è sicuramente un sistema migliore che farlo dormire sul pavimento.

Aiutare i cani ad affrontare i nostri ospiti

I cani possono avere molte reazioni diverse ai visitatori, possono saltare gioiosi in festa e farsi accarezzare ovunque, ma possono anche ringhiare ed abbaiare allo sconosciuto, specialmente se indossa oggetti o manifesta atteggiamenti che a lui possono sembrare minacciosi.
Ogni proprietario di cani dovrebbe prendere provvedimenti per addestrare il fido compagno a reagire in modo appropriato quando arrivano gli ospiti, e ci sono diversi modi per aiutare i cani ad avere un comportamento migliore quando invitiamo ospiti a casa.

La socializzazione del tuo cane è essenziale

Molti cani reagiscono male ai visitatori perché non sono abituati ad essere circondati da estranei, sopratutto se tendono ad avvicinarsi subito ad accarezzarli. Una socializzazione e una formazione adeguate fin dalla tenera età, aiuterà il nostro cane ad imparare come comportarsi quando ci sono degli ospiti sia in casa che fuori. Organizzare sessioni di allenamento di gruppo, fare passeggiate attraverso aree affollate, visitare i parchi per cani, organizzare anche delle uscite sin da piccolo con altri cuccioli o con gente che lo circonda lo abituerà più facilmente alla socializzazione, più un cane è abituato agli estranei, più accetteranno gli ospiti in casa.

Aiuta il tuo cane ad affrontare i visitatori nel giusto modo 

Ci sono diversi modi per aiutare i cani ad adattarsi alla presenza di un visitatore estraneo senza che questo scateni subito aggressività nel nostro compagno a 4 zampe.

Fornire al cane uno spazio sicuro e addestrarlo ad usarlo
Può trattarsi di una casetta, di un letto o di un angolo della stanza dove sanno di essere al sicuro. Questo dovrebbe essere lo spazio stabilito dal cane, e possono essere premiati per usarlo con un giocattolo o un bastoncino da masticare. Il cane dovrebbe essere addestrato per andare in quel punto con un semplice comando, che può essere utilizzato ogni volta che arriva un ospite, in attesa di dare il giusto tempo a tutti e due di ambientarsi.

Rinforzando tutti i comandi di allenamento, specialmente “stay” “down” e “no”
Il rafforzamento della formazione aiuta a mantenere il controllo sul proprio animale domestico. Concentrarsi su comandi che saranno importanti attorno agli ospiti aiuterà il cane a ricordare i suoi modi e ad esibire un comportamento corretto quando avremo visite improvvise, ricordatevi sempre di premiare il comportamento positivo del vostro cucciolo.

Legare il cane quando arriva un ospite
L’uso di un guinzaglio morbido corto può ricordare al cane il comportamento corretto da mantenere, con l’uso del guinzaglio il proprietario avrà sempre il controllo per ridurre al minimo il salto o altri comportamenti inadeguati. Tieni il guinzaglio vicino alla porta e allena il cane per accettarlo ogni volta che qualcuno bussa o suona il campanello. Ciò contribuirà anche a tenere il cane sotto controllo in modo che non corra fuori dalla porta quando si apre, evitando che corra sulla strada e rimanga investito.

Fare prima un incontro fuori e poi entrare insieme
I cani molto territoriali possono accettare meglio gli ospiti se viene fatta fare conoscenza in un’area neutrale per l’animale cosi da smorzare immediatamente la grinta che avrebbe durante un incontro nel suo ” Territorio “. Quindi una volta fatto questo incontro l’ospite può entrare in casa e sistemarsi, e dopo un minuto o due il cane e il proprietario possono entrare. Quando il cane vede che l’ospite è già parte del territorio, i problemi di dominanza possono essere ridotti notevolmente.

Presentare il cane correttamente
I cani conoscono i nuovi arrivati ​​attraverso l’atto dell’annusare, quindi permettono al cane di salutare gli ospiti a modo loro. Consentire al cane di avvicinarsi e conoscere l’ospite in modo che possano accettare il visitatore più facilmente. Il proprietario può guidare la mano di un ospite sul naso del cane per un’introduzione formale e un mix di profumo che il cane capirà e che memorizzerà anche nel futuro per i prossimi incontri.

Premia sempre un buon comportamento
Quando un cane risponde ai comandi e reagisce appropriatamente a un ospite, ricompensa quel comportamento con una parola gentile, un colpetto sulla testa o una gustosa sorpresa. Ciò rafforzerà il buon comportamento del cane per le visite future.

Anche se non tutte le tecniche saranno efficaci con ogni cane, l’uso di diverse tattiche per aiutarli ad abituarsi agli ospiti aiuterà il cane a sviluppare dei modi comportamentali idonei ad avere visitatori a casa.

Aiutare gli ospiti ad affrontare il nostro cane

Ci sono momenti in cui il comportamento di un ospite può causare a un cane ancora maggiore ansia, cerchiamo di inviare segnali misti all’animale. Per mantenere tutti a proprio agio:

  • Informa gli ospiti di eventuali cattive abitudini del cane, sottolineando che l’animale è ancora in fase di addestramento e non è sempre abituato ai visitatori. Mostra all’ospite quali comandi verbali o segnali dovrebbero essere usati in modo che il cane trovi indizi coerenti su come comportarsi.
  • Se il cane è sensibile a determinati stimoli, fai sapere all’ospite e chiedi di non contribuire all’ansia dell’animale. Ad esempio, forti profumi o dopobarba possono aumentare l’ansia nei cani, e chiedere al visitatore di non utilizzarne uno può aiutare a minimizzare il cattivo comportamento.
  • Lascia che l’ospite ricompensi il buon comportamento del cane con qualche croccantino o leccornia da condividere con il cane. Ciò aiuterà anche il cane a riconoscere la gerarchia dei visitatori in modo che si comportino di conseguenza quando qualcuno viene a visitare.
  • Se l’ospite ha paura dei cani o ha gravi allergie agli animali domestici, potrebbe essere meglio mettere in gabbia il cane o tenerli in una stanza diversa o fuori mentre il visitatore è presente. Le interazioni limitanti possono semplificare con facilità le situazioni più difficili.

Può essere imbarazzante e scomodo quando un cane è scortese o aggressivo nei confronti di un visitatore sopratutto se il comportamento e reiterato ogni volta che viene a trovarci, ma con una formazione costante, socializzazione adeguata e buone tecniche per affrontare gli ospiti, ogni cane può avere le buone maniere per salutare e interagire con i nostri ospiti.

Tenere un gatto anche se siete allergici, ecco alcuni accorgimenti

Se sai di avere un’allergia ai gatti, possederne uno può a volte essere una cosa veramente difficile. Se però desideri a tutti i costi avere un felino in giro, ecco alcune cose che dovresti prendere in considerazione se vuoi inserire nel tuo ambiente domestico un piccolo pelosetto.

Tendaggi e pavimenti
Sicuramente i principali colpevoli di tenere peli di animali domestici nella vostra casa sono il tappeto e l’altro le tende da cucina, è meglio avere pavimenti in legno se possibile, ma se non lo fai, aspirali regolarmente con un filtro approvato HEPA. Dovresti anche sostituire il tuo drappeggio con le tende piene in modo che il pelo non rimanga incastrato ogni volta che il tuo animale si andrà a strofinare.

Zone Off Limits
Se hai un gatto che ti può far manifestare allergie, tienilo completamente fuori dalla tua camera da letto. Ciò contribuirà ad eliminare il problema in uno dei luoghi più importanti della tua casa e in quelli dove magari tendi ad avere un abbigliamento meno protettivo.

Purificare l’aria che respiriamo
Uno dei migliori dispositivi per fermare peli di animali domestici in casa è un dispositivo di purificazione dell’aria. Si consiglia di prendere in considerazione l’acquisto di uno che potrete acquistare ad un prezzo esclusivo cliccando qui.

Scegliere saggiamente
Se non possiedi già un gatto ma hai intenzione di prenderne uno, scegline uno che sia una specie a pelo corto. Inoltre, per ulteriore diligenza, prova a trascorrere un po ‘di tempo con il gatto prima di adottarlo per vedere come reagisci. Non farti prendere dalla smania del momento di avere una animaletto in casa, se siete allergici dovrete calcolare che per una buona parte della vostra vita dovrete passare un pò di tempo a pulire e igienizzare la vostra casa.

 

79,99€
99,99
disponibile
3 nuovo da 79,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
47,19€
91,59
disponibile
1 nuovo da 47,19€
5 usato da 24,11€
Amazon.it
Spedizione gratuita
79,98€
99,99
disponibile
2 nuovo da 67,98€
1 usato da 56,26€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il Gennaio 16, 2020 11:04 am