I sentimenti nel cane; Ecco cosa dobbiamo sapere

Sai che il tuo cane prova dei sentimenti proprio come te? È stato scientificamente dimostrato, infatti, che gli animali sono capaci di provare emozioni e sentimenti proprio come gli esseri umani. Sempre più spesso, tra l’altro, vengono considerati come persone di famiglia, è così per un italiano tre.

Attenzione in crescita

Cani e gatti sono sempre più protagonisti della vita degli italiani. Fedeli compagni di vita, concentrano spesso su di sé le cure e le attenzioni dei propri padroni che scelgono solo il meglio. Tra l’altro, grazie a portali come PetIngros, è possibile acquistare il meglio a prezzi competitivi, dalle pappe ai collari come scalibor. Gli amici a quattro zampe fanno parte della quotidianità della famiglia e condividono momenti felici e momenti tristi. Piccoli segnali e trasformazioni nell’atteggiamento solito possono aiutarci a leggere i sentimenti di questi importanti membri della famiglia.

Una questione di razza

Non tutti i cani reagiscono allo stesso modo ai sentimenti. La propensione a manifestazioni d’affetto, ad esempio, varia da razza a razza. È questo l’elemento che fa la differenza e che porta le manifestazioni legate all’ossitocina, l’ormone dell’amore, a essere più o meno palesi. Una delle manifestazioni più visibili dei sentimenti provati dai cani è quella legata alla gioia. Un cane felice è davvero inarrestabile. Basta osservarlo mentre si rotola sul prato o scodinzola furiosamente per rallegrarsi della sua gioia. Un portento, un concentrato di vitalità e allegria davvero contagioso. Anche l’amore e la fedeltà sono facilmente intuibili dall’atteggiamento del nostro amico a quattro zampe. Nei suoi occhi è facile leggere il legame profondo che lo lega l suo padrone e ai componenti della sua famiglia umana. Piccoli gesti sono espressione di una quotidianità fatta di amore incondizionato e resa totale al proprio umano di riferimento.

Dolore e gelosia

Anche i cani soffrono. Non sempre piangono ma spesso somatizzano la sofferenza legata a eventi tristi o alla sofferenza del proprio padrone. Sono aspetti da non sottovalutare perché i cani, proprio come gli esseri umani, possono essere soggetti a stati depressivi. È importante intervenire in tempo per tutelare al meglio il nostro amico. Anche la paura e l’ansia fanno parte del ventaglio di emozioni negative che i cani possono provare e che si traducono, a volte, nel rifiuto del cibo e in uno stato di abbandono dal quale difficilmente riescono a risalire. Accade, ad esempio, quando perdono il proprio padrone o quando vengono maltrattati. In casi altrettanto gravi possono arrivare ad autoinfliggersi delle ferite, mordendosi le zampe fino a farle sanguinare, ad esempio. I cani, inoltre, manifestano anche in modo palese la propria gelosia che può riversarsi sia nei confronti dell’umano di riferimento sia verso spazi e oggetti propri. Non tollerano la presenza della fidanzata del proprio padroncino o altri animali che si avvicinano alla ciotola o alla cuccia. E sì, lo fanno capire in modo chiaro e netto. Dopo un sorriso iniziale, però, è bene intervenire educando il cane alla condivisione di persone e spazi. Il rischio è quello di sfociare in fenomeni di aggressività che possono diventare pericolosi.

10,99€
13,99
disponibile
1 nuovo da 10,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
13,99€
20,99
disponibile
1 nuovo da 13,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
13,99€
disponibile
3 nuovo da 13,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
9,59€
12,99
disponibile
1 nuovo da 9,59€
Amazon.it
Spedizione gratuita
24,99€
45,58
disponibile
2 nuovo da 24,99€
1 usato da 19,11€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il Settembre 15, 2019 8:10 am