Ansia da separazione nei cani, ecco come trattarla nel tuo cane

Ogni proprietario di cani ha familiarità con le emozioni e gli stati d’animo del suo animale da compagnia, impaziente per una festa, entusiasta di andare a fare una passeggiata ma drammatica e paurosa per semplice bagnetto. C’è uno stato d’animo, tuttavia, che viene spesso trascurato, semplicemente perché il proprietario non è in casa per vederlo – l’ansia da separazione.

Che cosa è l’ansia da separazione nei cani?

Tutti i cani possono avere brevi momenti di ansia da separazione, ma il lamento che il cane fa quando usciamo di casa non significa che il cane sia realmente angosciato. La vera ansia da separazione è un cambiamento comportamentale distinto che si verifica solo quando il proprietario, o chiunque sia fortemente legato al cane, non è nei paraggi.
I sintomi possono essere lievi e potrebbero scomparire rapidamente, ma nei casi più gravi il cane può ferirsi o soffrire di complicazioni di salute dovute a un estremo disagio. Mentre ogni cane può mostrare lo stress in modo diverso, i tipici segni di ansia da separazione includono:

  • Fugaci tentativi di fuga da ogni luogo, soprattutto dalla loro casetta
  • Comportamento distruttivo come masticare, mordere o graffiare qualsiasi oggetto
  • Ululando, piagnucolando o abbaiando eccessivamente anche per ore
  • Minzione incontrollata o defecazione, anche quando sono abituati a farli nella cassetta
  • Perdita di appetito e rifiuto di mangiare o bere da solo
  • Eccessiva salivazione, ansimante o altri segni di stress fisico

È importante notare che potrebbero esserci altri problemi di salute che possono creare sintomi simili ed è importante che un cane venga esaminato da un veterinario se questi sintomi persistono.

Anche se un cane non ha mai avuto ansia da separazione, può svilupparsi a causa di esperienze traumatiche nella vita del cane. I cani che perdono le loro famiglie, o che vengono adottati da rifugi o canili sono spesso più inclini a problemi di ansia. Allo stesso modo, se un parente stretto scompare, ad esempio per la morte del proprietario o perché il suo padroncino va in una scuola fuori città, il cane potrebbe sentirsi in ansia per tale perdita. Il passaggio da una casa all’altra può anche creare ansietà da separazione nei cani, così come le emergenze traumatiche, come un forte terremoto, un forte uragano o altri disastri naturali. Fortunatamente, non importa quale sia la causa, ci sono diversi modi per trattare l’ansia da separazione nei cani e ora vediamo insieme quali sono.

Trattare l’ansia di separazione del tuo animale domestico

Per un lieve disagio, può essere necessario un semplice trattamento di condizionamento, ma se l’ansia del cane è grave, possono essere necessarie misure più forti e più tecniche per aiutarlo a sentirsi calmo e al sicuro.

Prova a Distrarlo
Prima di lasciare il cane, forniscigli un modo per distrarsi, un osso fresco da rodere, un nuovo giocattolo da godere o qualche altra piacevole distrazione. Questo aiuterà a minimizzare la noia e ad aiutare il cane a concentrarsi su qualcosa di diverso dalla assenza del suo proprietario.

Cerca di non farti scoprire mentre ti prepari
I cani con ansia da separazione apprendono rapidamente le abitudini che indicano una partenza imminente. Prendere le chiavi della macchina, controllare le serrature o indossare un cappotto sono tutti segnali che stai per lasciare il tuo cane e per lui inizierà l’ansia. Cambia questi indizi per aiutare il tuo cane a rilassarsi, indossa il cappotto, ma siediti sul divano a guardare la televisione. Prendi le chiavi, ma mettile in tasca mentre prepari la cena. Il cane smetterà gradualmente di associare questi indizi allo stato di abbandono e quindi anche la sua ansia inizierà a calmarsi.

Inizia con brevi assenze
I cani possono diventare più ansiosi se credono che il loro proprietario non tornerà mai più, e non hanno la capacità di memoria per rendersi conto che un giorno lavorativo è di diverse ore ma che alla fine tornerai. Aiuta il tuo cane a capire che stare da solo non significa che non tornerai prima lasciando solo le brevi assenze e allungando gradualmente quelle assenze per aiutare il tuo cane ad adattarsi a periodi più lunghi da solo, ricordati sempre di lasciare acqua e cibo per evitare che aumenti lo stress da fame.

Mantieni la calma quando arrivi e vai
Premiare l’ansia di un cane con un addio prolungato o una riunione eccitata non farà che rafforzare il loro comportamento. Invece, stai calmo e rilassato quando parti o ritorni, e ignora il tuo cane per diversi minuti dopo il tuo arrivo a casa prima di salutarlo con una parola gentile o una rapida carezza. Questo aiuterà il cane ad avere l’idea che andare e venire non è un grosso problema e nessuna ragione per un comportamento frenetico o di gioia.

Prendi in considerazione l’addestramento con un istruttore
Alcuni cani ansiosi rispondono bene all’allenamento con un istruttore, impareranno che la casa è uno spazio sicuro e confortevole, e saranno meno ansiosi quando avranno quella familiarità ogni volta che andrai via. Puoi anche aggiungere una vecchia camicia o un altro indumento indossato di recente con il tuo odore, aiuterà a mantenere il cane calmo, dal momento che ricorderà che sei ancora vicino.

Fornire uno stile di vita sano
I cani che sono scarsamente addestrati, hanno una cattiva alimentazione e si allenano in modo inadeguato hanno maggiori probabilità di sviluppare problemi di ansia. Fornire al tuo cane una vita sana che includa una dieta nutriente, un’alimentazione corretta, un esercizio abbondante, una salda disciplina e un buon allenamento li manterranno più equilibrati psicologicamente e in grado di gestire le separazioni senza troppa ansia.

Chiama un Dog-Sitter
Se un cane soffre di ansia solo da solo, può essere utile assumere un dog sitter, potrebbe aiutare il tuo cane a soffrire meno di ansia se durante il giorno ci sarà una figura amica che lo porta qualche ora a sgambettare nel parco, ricordati però che il cane riconosce il proprietario e quindi probabile che l’ansia non diminuisca di molto non vedendoti effettivamente tornare.

Considera di sentire il tuo veterinario
Ci sono opzioni di terapia farmacologica che possono aiutare ad alleviare l’ansia da separazione di un cane. Questi trattamenti dovrebbero essere intrapresi solo dopo un’attenta consultazione con un veterinario, tuttavia, bisognerebbe percorrere questa via solo dopo che sono stati tentati altri metodi meno invasivi e sono stati discussi altri potenziali problemi e complicanze mediche.

Può essere difficile affrontare l’ansia da separazione nei cani, ma non è impossibile superare questo disagio, quindi il tuo animale non teme più di essere solo.

 
12,99€
disponibile
1 nuovo da 12,99€
1 usato da 12,60€
Amazon.it
Spedizione gratuita
22,99€
26,99
disponibile
1 nuovo da 22,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,99€
56,12
disponibile
1 nuovo da 12,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
21,51€
48,99
disponibile
1 nuovo da 21,51€
1 usato da 20,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
21,99€
disponibile
1 nuovo da 21,99€
35 usato da 16,46€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il Novembre 11, 2019 5:40 pm

3 pensieri riguardo “Ansia da separazione nei cani, ecco come trattarla nel tuo cane”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *