Shampoo secco fai da te per cani

Cosa vi viene in mente quando leggete la parola “cane”? Pensate a un buffo animale con un grande naso e delle orecchie che possono essere usate per grattarsi ogni volta che hanno prurito, o a qualcosa di più? I cani sono i migliori amici dell’uomo, sono i nostri fedeli compagni e rendono la nostra vita completa in modi che non avremmo mai immaginato.

Ma ci sono momenti in cui il loro amore incessante può essere fastidioso soprattutto se possedete un animale domestico come il carlino o il bulldog che ha bisogno di bagni frequenti perché il loro pelo facciale trattiene lo sporco e l’olio dalla pelle più di altri cani.

Di conseguenza, l’odore non è piacevole, fortunatamente, esistono molti trucchi per evitare di sporcare la casa dopo ogni bagno, se avete un gatto da appartamento, è ancora più essenziale trovare il modo di gestire l’eccesso di oli sul suo pelo che spesso, se non controllato, porta alla formazione di palle di pelo.

Oltre all’odore, la cura del cane è importantissima per prevenire zecche, pulci e controllare lo stato di salute della pelle del nostro cane.

La buona notizia è che, indipendentemente dal tipo di animale domestico, nessuno di questi suggerimenti costa molto e dovrebbe ridurre la frequenza con cui è necessario fare il bagno regolarmente. Continuate a leggere per scoprire alcuni ottimi consigli su come mantenere pulito il vostro amico peloso senza spendere troppo tempo o denaro!

Shampoo secco fatto in casa

Lo shampoo a secco è un ottimo modo per prolungare la durata della toelettatura del vostro animale domestico e per rendere il processo meno dispendioso in termini di tempo. Può essere utilizzato su qualsiasi tipo di pelo, ma è particolarmente indicato per gli animali a pelo lungo, in quanto può contribuire a ridurre la quantità di peli che finiscono nello stomaco durante la toelettatura.

Lo shampoo a secco è un ottimo modo per eliminare l’olio in eccesso e gli odori dal pelo dell’animale, è bene utilizzarlo regolarmente tra un bagno e l’altro per mantenere un aspetto fresco e un buon odore. Se avete un cane, è meglio spruzzare lo shampoo direttamente sul suo pelo piuttosto che sui suoi capelli, per evitare che gli finisca negli occhi.

Quando applicate lo shampoo a secco al vostro animale domestico, assicuratevi di massaggiarlo bene e di lasciarlo agire per qualche minuto prima di spazzolarlo accuratamente. In questo modo si assicura che lo shampoo raggiunga completamente la cute e si riduce anche il rischio che finisca in bocca all’animale.

Ovviamente dovrete lavare il vostro cane anche in base alla sua taglia e al suo “odore” evitiamo lavaggi troppo frequenti per evitare di rovinare il ph naturale del nostro animale, nel caso ci fossero dubbi possiamo sempre consultare il nostro veterinario di fiducia chiedendo delle indicazioni su come comportarsi.

Animali a pelo corto hanno esigenze diverse da animali a pelo lungo o razze particolari, facciamo quindi attenzione a questi particolari.

Shampoo secco fai da te per cani

Lo shampoo a secco per cani è un processo che va realizzato in due fasi: prima bisogna strofinare una piccola quantità di talco sul pelo del cane e poi applicare uno shampoo a secco.

Ecco alcuni consigli per realizzare lo shampoo secco fai da te:

Per realizzare uno shampoo secco per il tuo cane avrai bisogno di due semplici ingredienti e dosati in questo modo.

5 Cucchiai di un amido (Riso, Mais, Fecola di Patate)
2 Cucchiai di bicarbonato

Mescoliamo accuratamente questa miscela in polvere in una ciotola e iniziamo a spazzolare con questa miscela il pelo del cane, la parte dell’amido si legherà all’olio del pelo, facendo tornare il pelo del cane del suo profumo naturale. Ovviamente una volta finito il passaggio con lo shampoo secco potrete spazzolare il vostro cane con una spazzola apposita, come quelle che abbiamo recensito in questo articolo.

Cosa usare al posto dello shampoo a secco

Se non volete usare lo shampoo a secco, ci sono altri modi per pulire il pelo del vostro animale, una buona opzione è quella di usare un balsamo spray che aggiunge uno strato di olio al pelo.

Non è efficace come uno shampoo a secco, ma farà comunque un buon lavoro per mantenere il pelo pulito e profumato. In alternativa, potete usare una spazzola bagnata per ridurre la quantità di grovigli nel pelo del vostro animale. Queste spazzole sono progettate per rimuovere i nodi e possono essere utilizzate sul pelo bagnato o asciutto.

Vi abbiamo consigliato in questo articolo numerosi shampoo professionali per il vostro cane, troverete anche prodotti molto delicati per le diverse tipologie di pelo del vostro animale.

Conclusione

Lo shampoo a secco è un modo semplice ed economico per prolungare la durata del programma di toelettatura del vostro animale domestico e rendere il processo meno dispendioso in termini di tempo.

È meglio usare lo shampoo a secco regolarmente tra un bagno e l’altro per mantenere l’animale fresco e profumato cosi da evitare l’uso di parecchi prodotti chimici sul nostro cucciolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.